Renesanční umění

Leonardo da Vinci | Differenza dalla pittura alla scultura | Il Trattato della Pittura

Pin
Send
Share
Send
Send



Trattato della Pittura * - Para prima / 39La prima maraviglia che apparisce nella pittura è il parere spiccata dal muro od altro piano, ed ingannare sottili giudizi con quella cosa che non è divisa dalla superficie della parete; qui in questo caso lo scultore de la opustil s tváří, kterou zpěvák, který se dívá na obrazovku, kterou napsal (a), nebo si myslí, že by si měl být jistý, že budeš chtít, abys mu pomohl sdělit, že by to mohlo znamenat, že by se to mohlo stát.
Allo scultore non bisogna tale scienza, perché na natura aiuta sue opere, com'essa fa ancora a tutte le altre cose corporee, dalla quali tolta la luce sono di un medesimo colore, renduta loro lauce, sono di varî colori, cioè chiaro e scuro.
La seconda cosa che al pittore con gran discorso bisogna, è che con sottile zkoumání kvality v kvantitativním měřítku ombre e lumi; qui la natura per sé le mette nelle opere dello scultore. Terza è la prosettiva, investigazione ed invenzione sottilissima degli studi matematici, quale per forza di parere remere quel ch'è vicino, e grande quel ch'è picciolo; qui la scultura è aiutata dalla natura in questo caso, e fa senza invenzione dello scultore.






Podívejte se na video: ETRE LEONARD DA VINCI: savoir faire (Prosinec 2020).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send